Il tracciato cefalometrico del Prof. Joseph Jarabak e del Prof. Mario Bondi

7 Settembre 2021

A cura della Dottoressa Giovanna Ambrosini (versione originale sul sito AIFO)

Per disegnare un buon tracciato occorre valutare insieme: modelli e radiografia panoramica.
Disegnare tutti i denti è utile perchè visualizza : presenza di decidui e permanenti, stato di calcificazione, orientamento dei denti in formazione ed entità della malocclusione in senso sagittale e verticale. Per disegnare i denti chiave, incisivi e molari, si possono usare i templates, utili per eventuali sovrapposizioni, ma che possono far perdere particolarità morfologiche… [continua a leggere] oppure scarica il documento in formato PDF.

Bibliografia :  

1.     Bondi M. : Terapia ortopedica funzionale dell’apparato stomatognatico.         Seconda edizione Masson 1993.

2.     Jarabak J., Fizzel A. :Technique and treatement with light wire edgewise appliances.Mosby Co. S.Luis, 1972.

3.     Graber  T.M. :              Orthodontics, Principles and Pratice.                                        Saunders W.B.Co. 1962.

4.     Rakosi T. :                    Funktionelle Therapie in der Kieferorthopadie. C.Hanser Verlag, Munchen, Wien, 1985.

5.    Schwartz A.M. :            Die Roetgenostatik.          Verlag Von Urban & Schawarzemberg, Wien, Innsbruk, 1958.

Lascia un commento